KOALA

Il koala è un marsupiale che vive solo nelle foreste di eucalipto dell’Australia. Raggiunge massimo i 70-80 cm di lunghezza (il maschio è un po’ più grande) e il peso oscilla fra i 6 e i 12 kg. La morbida pelliccia grigia ricopre l’intero corpo, comprese le orecchie. Le zampe possiedono cinque dita artigliate che consentono all’animale di aggrapparsi con forza ai rami quando sale sugli alberi, dove trascorre la gran parte del suo tempo per nutrirsi, sonnecchiare e sfuggire ai predatori.

jordan-whitt-EerxztHCjM8-unsplash

Il koala è un animale lento, sedentario e notturno che dorme fino a 18 ore al giorno e dedica il resto del tempo a mangiare. È principalmente solitario e preferisce non condividere il proprio albero con altri individui. La sua dieta è costituita esclusivamente da foglie di eucalipto che però sono difficilmente digeribili. Per questo, durante lo svezzamento la madre induce i piccoli a mangiare un po’ delle sue feci che contengono i microrganismi necessari per assimilare i nutrienti della pianta.

La femmina partorisce un solo cucciolo l’anno il quale nasce dopo circa un mese di gestazione completamente nudo, cieco e con un peso inferiore al mezzo grammo.

melody-p-cSNumclQixw-unsplash

Grazie all’ottimo senso dell’orientamento, il piccolo raggiunge la sacca marsupiale presente sul ventre materno e si sistema all’interno, dove si attacca immediatamente a un capezzolo. Qui rimane per i successivi 6-7 mesi e, una volta riemerso, resta con la madre almeno fino al primo anno di vita.

L’età massima del koala supera i 10 anni.

La sopravvivenza dei koala è sempre più minacciata dai cambiamenti climatici che stanno provocando ogni anno un numero sempre più alto di incendi e il disseccamento delle foglie di eucalipto di cui i koala si nutrono, rendendoli più disidratata e deboli.

A questo si aggiunge la minaccia della deforestazione per far posto a coltivazioni, città e allevamenti.

Con la distruzione e la frammentazione dell’habitat i koala sono obbligati a dover scendere con più frequenza dagli alberi per poter trovare cibo e un rifugio sicuro.
Questo ha aumentato il rischio per i koala di essere investiti dalle auto o essere attaccati dai cani. Pericoli che li rendono sempre più stressati e dunque più vulnerabili ed inclini a malattie come la clamidia.

L’Australia Koala Foundation stima che ci siano meno di 100mila koala rimasti in libertà in tutta l’Australia e, addirittura, forse solo 43mila.

Abbiamo già perso il 95% dei Koala!

In allegato la grafica realizzata dal Team FRIHET in occasione della raccolti fondi per contribuire ad aiutare ed adottare un Koala a distanza tramite WWF.

australia_02
1
2
F R I H E T

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *